Quello dell’attore è un mestiere affascinante al quale molti aspirano, che richiede qualità come talento, passione, determinazione e desiderio di emergere.

Queste doti non sono però sufficienti senza una solida preparazione di base. Il talento è infatti sì una dote innata, ma va anche messo in luce e coltivato con cura attraverso studi adeguati ed affinché questo avvenga è necessario scegliere una buona scuola.

La scelta è molto vasta. Tantissimi infatti sono gli istituti privati che offrono lezioni di ogni tipo per aspiranti attori, tanto che diventa difficile orientarsi tra le mille offerte a disponibili.

Prima di tutto per scegliere il corso giusto, decidi se ti senti più portato per fare l’attore teatrale o cinematografico, esistono infatti tipologie di scuole diverse più indicate per gli uni o per gli altri.

Una volta stabilita la tua vocazione, uno degli elementi che ti potrebbero influenzare nella decisione è il costo dei corsi, ma bisogna ricordare che non sempre prezzi elevati sono indice di una maggiore qualità, anzi alcune delle scuole più importanti in Italia sono a titolo gratuito, è necessario però superare una difficile selezione per accedervi.  Informati poi sugli insegnanti e sugli attori che hanno frequentato le scuole che ti interessano.

Un altro fattore che potrebbe condizionarti potrebbe essere quello di trovare una scuola nella tua zona, ma a meno che tu non abiti in grandi città dove ne sono presenti di eccellenti, sarebbe opportuno prendere in considerazione l’idea di trasferirsi per studiare.

Visto che è una decisione importante per la tua vita, una buona idea potrebbe essere quella di chiedere consiglio a qualcuno che ha già intrapreso questo tipo di studi.

Ad ogni modo il criterio per scegliere la scuola migliore, sicuramente è quello di affidarsi agli istituti più accreditati, con una solida tradizione e reputazione. Di certo frequentarne uno non può dare garanzie di successo, ma è garanzia di maggior professionalità rispetto a chi si improvvisa attore dal nulla.

Vediamo ora quali sono le principali scuole di recitazione in Italia.

 

ROMA

Scuola nazionale di cinema – è la prima scuola nazionale di cinematografia.

La sua sede storica centrale realizzata nel 1940, si trova a Roma in via tuscolana 1524 in zona Cinecittà, ma ha quattro sedi distaccate a Milano, Torino Palermo e L’Aquila, ognuna delle quali con specializzazioni diverse.  Per poter frequentare uno dei corsi l’aspirante allievo deve superare una selezione pubblica che viene indetta una volta l’anno tramite Bando. I corsi sono a frequenza obbligatoria.

La scuola prevede il pagamento di una rata annuale di 2400€, più un deposito cauzionale di € 900,00 (Euro novecento/00) a garanzia della buona conservazione e della restituzione delle attrezzature che vengono messe a disposizione degli allievi durante il corso degli studi, nonché della permanenza dell’allievo 2 presso la Scuola per l’intero triennio.

I requisiti di ammissione sono:

  • Diploma di scuola media superiore
  • Un’età massima di 23 anni
  • Conoscenza della lingua italiana
  • Conoscenza della lingua inglese che verrà verificata in fase di selezione

Per l’esame di ammissione è previsto il pagamento di una tassa di € 50,00.

Qui puoi visionare il bando di selezione

Tra gli attori che hanno studiato alla scuola nazionale di cinema ricordiamo Carlo Verdone, Claudia Cardinale, Stefania Rocca, Francesca Neri, Carolina Crescentini e molti altri.

 

Accademia Nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico fondata nel 1936 dallo studioso e critico teatrale Silvio D’Amico è una scuola orientata alla formazione teatrale.

Con sede in via Silvio Bellini 16, tra villa Borghese e il quartiere Parioli

L’accademia è l’unico istituto nazionale per la formazione di attori e registi che rilascia un titolo di studio di livello universitario. E’ finanziata dal Ministero dell’università e della ricerca e dal Ministero per i beni e per le attività culturali.

L’accademia ha due corsi, quello di regia e quello di recitazione entrambi di durata triennale. La frequenza è obbligatoria. I posti sono 22. Le iscrizioni sono aperte dal 30 aprile al 15 giugno 2015.

I requisiti di ammissione sono:

  • Diploma di scuola media superiore
  • Conoscenza della lingua italiana

Il contributo per gli esami di ammissione è di 100€ più 6,04€ per le tasse scolastiche.

Tra gli attori che hanno studiato all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico ricordiamo Vittorio Gasman, Nino Manfredi, Nicoletta Braschi, Luca Zingaretti, Tosca D’Aquino e molti altri.

 

MILANO

Scuola di recitazione del teatro Piccolo di Milano

Con sede in via Giorgio Strehler (già via degli Angioli 3)

È stata fondata da Giorgio Strehler nel 1986 è oggi intitolata a Luca Ronconi, che l'ha diretta dal 1999 fino alla sua scomparsa. La scuola coniuga l’attività di formazione propria della scuola con l’attività di produzione del Teatro.

Il corso ha durata triennale per un totale di 4400 ore, la frequenza obbligatoria è a tempo pieno, 8 ore al giorno per 6 giorni alla settimana.

Il corso comprende oltre alle lezioni teoriche e alle esercitazioni pratiche, un’attività di tirocinio che consiste nella partecipazione degli allievi a spettacoli prodotti dal Piccolo Teatro. Gli allievi accedono ai corsi tramite esami di ammissione.

Il concorso per l’ammissione alla Scuola di Teatro del “Piccolo” Teatro di Milano ha luogo ogni tre anni.

La frequenza del corso è completamente gratuita. A ciascun allievo, inoltre, vengono forniti indumenti di lavoro (tute da ginnastica, calzamaglie, scarpe sportive, accappatoi, ecc.).

  • I requisiti per accedervi sono:
  • Diploma di scuola superiore
  • Data di nascita compresa tra l’1/1/1989 ed il 31/12/1996

Qui puoi visionare il bando di concorso

 

Fondazione Milano Scuola Paolo Grasso

Con sede in via via Salasco, 4

La Scuola Paolo Grassi fondata, nel 1951 ad opera di Paolo Grassi e Giorgio Strehler, è un punto di riferimento formativo per il mondo teatrale italiano. Collegata nei suoi primi anni di vita al Piccolo Teatro, in seguito gestita dal 1967 dal Comune di Milano, entra a far parte nel 2000 della Fondazione Scuole Civiche di Milano, di cui costituisce il Dipartimento di Teatro.

La Scuola offre corsi per Attore teatrali che sappiano esprimersi nelle diverse specificità della prosa, della radio, del cinema e della televisione. Articolato in tre anni di corso, rilascia un attestato di IV livello UE (Formazione Superiore) rilasciato da Regione Lombardia.

La frequenza è obbligatoria dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.30

I requisiti di ammissione sono:

  • Maggiore età
  • Diploma di scuola media superiore
  • Permesso di soggiorno per i cittadini stranieri

Quota d’iscrizione all’esame di ammissione € 100

Qui puoi visionare il bando di ammissione

 

TORINO

Agenzia formativa della fondazione del teatro stabile di Torino

Con sede a Fonderie Limone Moncalieri
Via Eduardo De Filippo angolo via Pastrengo, 88 – Moncalieri

Il Teatro Stabile di Torino nasce con il nome di “Piccolo Teatro della Città di Torino” e nel 1955 assume l’attuale denominazione. Nel 1992 l’Ente si trasforma in una Associazione che ha come Soci fondatori la Regione Piemonte, il Comune di Torino, la Provincia di Torino, la Fondazione CRT e la Compagnia San Paolo di Torino. Nel 2004 l’Associazione si è trasformata in Fondazione del Teatro Stabile di Torino. Oltre alle sale teatrali storiche del Carignano e del Gobetti, il Teatro Stabile di Torino si è arricchito di nuovi spazi estendendo la propria presenza su gran parte del tessuto urbano della città tra cui le Fonderie Limone di Moncalieri. E’ presso questa sede che sorge la scuola di recitazione. Qui si svolgono le lezioni ma attività complementari e stage possono svolgersi in sedi diverse.

Fondata nel 1991 da Luca Ronconi, diretta dal 2007 ad oggi da Mario Martone, è una scuola di alta formazione professionale accreditata dalla Regione Piemonte. È finanziata dall’Amministrazione Provinciale che attinge a risorse del Fondo Sociale Europeo e si avvale anche di un contributo finalizzato da Intesa-Sanpaolo.

La scuola di durata triennale ha una durata complessiva di 2400 ore, a frequenza obbligatoria, suddivise in moduli annuali di 800 ore.

I requisiti di ammissione al corso per attori sono:

  • Età compresa tra i 18 e i 23 anni
  • Conoscenza della lingua italiana
  • Diploma di scuola superiore di secondo grado

I candidati ammessi dovranno versare per l’iscrizione e la frequenza ad ogni anno di corso la somma di 1000 euro.

Qui puoi visionare il bando di ammissione.

Grazie a De Bosio, che fu uno dei direttori del teatro, il quale diede molto spazio alla drammaturgia contemporanea, da qui sono emersi attori come Dario Fo, Franca Rame, Vittorio Gassman.

 

GENOVA

Scuola di recitazione del teatro stabile di Genova

Con sede in corso Buenos Aires 8/1 Corpo basso B di Corte Lambruschini

La scuola di recitazione del teatro stabile di Genova nata nel 1981 rientra nei corsi di formazione professionale finanziati dal FSE con il sostegno della regione Liguria e della provincia di Genova. Dal 1999 il corso muta struttura interna ed integra la sovvenzione con un contributo diretto dello stesso Teatro Stabile di Genova.

I corsi della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova sono completamente gratuiti. Non è richiesta alcuna tassa di iscrizione. Non si danno borse di studio. La durata del corso è di 1200 ore da svolgersi entro un anno solare.
Il programma didattico prevede un impegno minimo di 5 ore pomeridiane, ogni giorno dal lunedì al venerdì, eccezionalmente anche il sabato. La frequenza è obbligatoria.

Si svolgono presso il teatro anche dei corsi propedeutici che forniscono una preparazione di base e che sono finalizzati a vagliare le attitudini degli aspiranti allievi. Questi hanno una durata di 250 ore con lezioni che vanno dall’ultima settimana di settembre a fine novembre e che rilasciano un attestato di frequenza.

Non è necessario aver partecipato al corso propedeutico per poter accedere al corso di qualificazione per attori, per il quale invece è richiesta un’audizione. I posti disponibili sono 12.

I requisiti di ammissione sono:

  • Maggiore età
  • Disoccupazione o inoccupazione
  • Assolvimento obbligo formativo

A parità di requisiti e titolo di studio, sono ammessi anche i lavoratori con contratti atipici, a tempo parziale, tempo determinato, CIG (Ordinaria, Straordinaria, in Deroga), stagionali, purché l’orario di lavoro sia compatibile con la regolare frequenza dell’attività formativa.

Tra gli attori che hanno studiato presso la scuola del teatro stabile di Genova ricordiamo: Tullio Solenghi, Elisabetta Pozzi, Enrico Campanati, Valerio Binasco, i Broncoviz, (un gruppo comico dei quali faceva parte anche Maurizio Crozza), il duo Luca Bizzarri – Paolo Kessisoglu, Maurizio Lastrico e il drammaturgo Fausto Paravidino.

 

NAPOLI

Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Teatro Bellini
Via Conte di Ruvo, 14 - 80135 Napoli

L’accademia d’arte drammatica del Teatro Bellini è nata nel 1990 per volontà del maestro Tato Russo, direttore artistico del Teatro Bellini. L’obiettivo della scuola è di formare attori con una preparazione professionale orientata principalmente al settore del teatro di prosa, senza escludere però i fondamenti della recitazione cinematografica, televisiva e radiofonica.

All’insegnamento vero e proprio si associano reali esperienze di scena, con la partecipazione degli allievi ad alcune produzioni professionali del teatro. L’accademia opera grazie ai finanziamenti del Banco di Napoli.

La scuola ha durata triennale e per accedervi gli allievi, che non possono essere più di 21 per triennio, devono superare una prova selettiva in lingua. L’anno accademico inizia a novembre e finisce a giugno. Le lezioni coprono l’intera giornata per cinque giorni a settimana e prevedono obbligo di frequenza. Al termine dei corsi viene conseguito il Diploma Accademico in Recitazione e gli allievi completano la loro esperienza recitando nei saggi di diploma diretti da registi professionisti. Alla didattica ordinaria si aggiungono corsi speciali, incontri con maestri e seminari specialistici.

La retta annuale è gratuita per gli allievi prescelti che godranno di borsa di studio per merito. L’accademia fornisce gratuitamente libri di testo e materiale di lavoro. Gli insegnanti sono affermati professionisti della scena attivi nella produzione del Bellini o esterni che operano nella città, di questi ha fatto parte anche Giorgio Albertazzi.


CATANIA

Scuola d’arte drammatica “Umberto Spadaro”

Con sede presso il Teatro Stabile di Catania
via Museo Biscari, 16, 95131 Catania

Fondata da Mario Giusti nel 1966, è una delle più antiche e prestigiose scuole d’arte drammatica italiane annesse ai Teatri Stabili ed è diretta da  Giuseppe Dipasquale, Direttore del teatro Stabile di Catania. La scuola è finalizzata alla formazione professionale di giovani attori ed operatori teatrali. L’attività formativa si avvale della collaborazione  dell’Università di Catania e di altre università italiane ed europee che hanno nei propri corsi di laurea insegnamenti relativi alle arti sceniche.

La scuola ha sempre ottenuto e continua ad ottenere prestigiosi riconoscimenti nazionali ed internazionali. Dal 2005 collabora con il Master in Comunicazione e linguaggi non verbali - Sezione Performance dell’Università Cà Foscari di Venezia.  Accanto all’attività curriculare, la scuola organizza periodicamente master di perfezionamento per giovani attori usciti dai corsi precedenti o anche da altre esperienze formative che vedono la collaborazione didattica di grandi maestri del teatro a livello internazionale.

La scuola   è gratuita ad eccezione di una tassa d'iscrizione per ogni anno di frequenza. L'attività didattica si svolge quotidianamente da lunedì a venerdì per sei ore al giorno. Il programma di studio impone la frequenza obbligatoria. L’insegnamento è suddiviso in quattro aree disciplinari: il mestiere dell’attorecultura teatralevoce-suono-musicacorpo-spazio-movimento.

Il corso degli studi dura tre anni più uno di specializzazione ed è a numero chiuso. Alla scuola si accede con una selezione. I requisiti di ammissione sono:

  • età compresa tra i 18 e i 26 anni

  • diploma di scuola media superiore

Moltissimi sono gli ex allievi già professionisti affermati in campo nazionale come attori, registi, e operatori teatrali, oltre a quelli numerosissimi che di anno in anno partecipano alle produzioni catanesi: fra i primi Leo Gullotta e Mariella Lo Giudice che, pur avendo iniziato come giovani attori qualche anno prima che si aprisse la scuola, perfezionarono la loro formazione con l’insegnamento del grande maestro Giuseppe Di Martino che diresse la scuola fino agli anni ’90.

 

SIRACUSA

Accademia d’Arte del Dramma Antico

Scuola di Teatro Classico Giusto Monaco

Fondazione Istituto Nazionale del Dramma Antico, conosciuto anche con l’acronimo di INDA, con sede presso il Palazzo Greco, in corso Giacomo Matteotti 29 – 96100 Siracusa, nel centro storico di Ortigia, è una fondazione culturale dal 1998, ma le sue attività prendono vita già nel 1914.

L’ente è celebre per l’organizzazione di rappresentazioni classiche presso il Teatro greco di Siracusa. La scuola è unica nel suo genere in quanto non ci sono altre scuole che si occupino di formazione per interpreti di teatro antico.

Per essere ammessi bisogna partecipare a un bando di concorso. Si ha l’obbligo assoluto della frequenza, l’impegno è di otto ore al giorno dal lunedì al venerdì per un triennio, con l’aggiunta di stages intensivi in alcuni fine-settimana per un totale di 1000 ore formative per ogni corso più saggi ed esercitazioni sceniche.

Il percorso formativo si sviluppa da ottobre a maggio. Sono accettati massimo 25 allievi per classe. Il corso si svolge con cadenza triennale a Siracusa, secondo programmi fondati sui canoni estetici e sui valori che ispirarono la nascita della cosiddetta “ Scuola Siracusana”.

L'unico requisito d'ammissione è avere un’età minima di 18 anni e massima di 30

Il teatro greco di Sicracusa ha visto le intepretazioni di artisti come Vittorio Gassman, Giorgio Albertazzi, Arnoldo Foà e molti altri avvalendosi delle scenografie di Massimiliano Fuksas e Arnaldo Pomodoro.

N.B.: i bandi di ammissione linkati, ad eccezione di quello per l’accademia nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico, sono scaduti, sono stati inseriti per approfondimenti sulle modalità di svolgimento delle prove di ammissione alle scuole. Consulta periodicamente i siti ufficiali delle scuole in attesa dell’uscita dei nuovi bandi.

 

La redazione di SocialCasting